giovedì 19 ottobre 2017

Nuovo video: Luigi Pirozzi presenta un suo giardino

Mentre si avvicina la prossima giornata tecnica a Roma, (tutte le info sull'evento https://www.facebook.com/events/285073438650000/ o qui sul sito nella pagina formazione) conosciamo meglio l'ospite: Luigi Pirozzi, perito agrario, responsabile dei servizi di giardinaggio del vivaio Cassia.

mercoledì 18 ottobre 2017

Partnership tra Echo Italia e Giardinieri BioEtici

Il dott. Panteghini dei Giardinieri BioEtici ha siglato una cordiale intesa con la Echo Italia per diffondere una qualificata cultura del verde. L'accordo diventerà operativo all'incontro dell'11 novembre a Roma con la prima giornata tecnica congiunta al Vivaio Cassia di Luigi Pirozzi. In quella sede l'informatore e il commerciale di zona pranzeranno coi giardinieri intervenuti e presenteranno i punti forti del catalogo Echo per le potature, l'abbigliamento di sicurezza e altri utili complementi.
LA GESTIONE DEGLI ALBERI NEI GIARDINI, CON APPROFONDIMENTI SU PALME E PINI

Relatori:

Relatori: dott. Francisco Merli Panteghini, Giardiniere BioEtico, formatore e potatore di lungo corso

Maurizio Cipriani, perito agrario, arboricoltore esperto di palme

Luigi Pirozzi, perito agrario, Giardiniere BioEtico, responsabile del servizio di giardinaggio dei Vivai Cassia

PROGRAMMA: dalla scelta al corretto impianto dell'albero, approccio alla potatura, fini dell'intervento e tipi di potatura, fasi fenologiche e reazione dell'albero, potature sul verde, corretto impianto, anticipazione della crescita dell'albero, cenni alla tecnica VTA e al riconoscimento funghi.

Approfondimento sulla scelta, gestione, cura delle palme con particolare attenzione alla lotta al punteruolo rosso e poi sui pini, il loro apparato radicale, approcci alla potatura, metodi di lotta alla processionaria.

Iscrizioni entro il 4 novembre 2017 scrivendo a info@amicogiardiniere.it o chiamando Francisco Panteghini al 328 7021253

lunedì 16 ottobre 2017

Differenti tipi di potatura

Col declino dell'autunno aumenta la voglia di riordinare i giardini e provvedere alle potature di contenimento. E' presto, troppo presto! Bisogna aspettare il riposo vegetativo delle piante e anche altre condizioni favorevoli di cui parleremo in un altro contributo. La potatura è una delle pratiche colturali che ci permette di interagire con lo sviluppo delle specie legnose (alberi o arbusti che siano). Può servire a indirizzare la crescita della pianta, ridimensionarla, renderla più sicura rispetto alla spinta del vento.

Ma dobbiamo ricordare che la potatura è anche un intervento invasivo che provoca ferite all'albero e apre la strada a patogeni. Insieme alle ardue condizioni della vita in città (errato impianto, terreni poveri, calpestio, inquinamento) gli interventi di potatura errata sono la principale causa di degrado e morte delle alberature in contesto urbano. Ricordatevi sempre che potando state ferendo un essere vivente, quindi fatelo con la massima coscienza.

Il verbo "potare" o peggio ancora “tagliare” (che include concetti dall'abbattere al potare) è abusato e poco chiaro. Potare implica una volontà precisa da parte dell'operatore di arrivare a un certo risultato, competenza e strumenti adeguati. Potare = ragionare sull'architettura e la fisiologia dell'essenza. Tagliare invece è generico, si taglia il pane, il salame, la corda... si divde qualcosa con una lama senza doverne conoscere affatto la struttura o la fisiologia.

Secondo Peter Klug (autore di un utile manuale) si distingue:

1+potatura di allevamento o di formazione: serve a direzionare la crescita dei giovani alberi in vivaio o nei primi anni di messa a dimora. Poi i turni di potatura si allungano da annuale a triennale o più a seconda degli spazi disponibili e della salute dell'esemplare.

2+cura della chioma: intervento mirato a favorire lo sviluppo equilibrato dell'albero, prevenendo sviluppi indesiderati (si rimuovono rami secchi, codominanti, succhioni, rami squilibrati o danneggiati)

3+diradamento della chioma: si riduce il numero di rami piè esterni praticando dei tagli di ritorno, si applica in caso di alberi che non siano in grado di alimentare la chioma e precede un'eventuale riduzione. Qui sopra vediamo il cedro atlantica glauca della prima foto dell'articolo dopo la pulizia dei rami secchi e un forte diradamento. Il cedro era in uno spazi troppo ristretto con il condominio a 3 m e il muro di confine a 1 m sporgendo sulla strada. La richiesta del cliente era la capitozzatura e la riduzione a palla, ne abbiamo fatto un compromesso che a colpo d'occhio fa vedere la differenza tra tipi di potatura. a livello didattico mi è utile da mostrare seppure sia una iperpotatura.

4+riduzione della chioma: si riduce l'intera chioma, si usa in caso di problemi di sicurezza o età avanzata dell'albero. Si evitano tagli di grandi dimensione mantenendo la struttura delle branche principali dell'albero. Si rimuove al massimo il 30% della chioma.

5+Capitozzatura: riduzione severa della chioma con tagli di grandi dimensioni. E' un intervento da riservare solo a casi di emergenza ma purtroppo è ampiamente e praticato da persone senza alcuna preparazione professionale per le normali potatura. Spesso produce alberi brutti, con una vita notevolmente ridotta e che produrranno (se sopravvivono) nugoli di ricacci disordinati e instabili che richiedono poi nuove potature. Il 5% delle piante muore entro 2 anni.

Segui il nostro blog o la pagina facebook per essere aggiornato sui prossimi contributi in pubblicazione. Oppure richiedi una consulenza al 328 7021253 nelle regioni dove siamo presenti.

Articolo a cura di Francisco Merli Panteghini, puoi vedere il suo blog

sabato 14 ottobre 2017

Agrotecnici riconoscono valore corsi dei Giardinieri BioEtici

La Federazione degli Agrotecnici e Agrotecnici Laureati nella persona del presidente dott. Gianni ha riconosciuto i corsi dei Giardinieri BioEtici, a partire dalla prossima giornata tecnica romana dell'11 novembre prossimo sulla "Gestione degli alberi in giardino, con approfondimenti di palme e pini". Gli appartenenti all'ordine potranno accedere ai nostri corsi a condizioni agevolate. Per ricevere informazioni ulteriori contattare Francisco Merli Panteghini info@amicogiardiniere.it, tel. 328 70 21 253
LA GESTIONE DEGLI ALBERI NEI GIARDINI, CON APPROFONDIMENTI SU PALME E PINI

Relatori:

Relatori: dott. Francisco Merli Panteghini, Giardiniere BioEtico, formatore e potatore di lungo corso

Maurizio Cipriani, perito agrario, arboricoltore esperto di palme

Luigi Pirozzi, perito agrario, Giardiniere BioEtico, responsabile del servizio di giardinaggio dei Vivai Cassia

PROGRAMMA: dalla scelta al corretto impianto dell'albero, approccio alla potatura, fini dell'intervento e tipi di potatura, fasi fenologiche e reazione dell'albero, potature sul verde, corretto impianto, anticipazione della crescita dell'albero, cenni alla tecnica VTA e al riconoscimento funghi.

Approfondimento sulla scelta, gestione, cura delle palme con particolare attenzione alla lotta al punteruolo rosso e poi sui pini, il loro apparato radicale, approcci alla potatura, metodi di lotta alla processionaria.

Iscrizioni entro il 4 novembre 2017 scrivendo a info@amicogiardiniere.it o chiamando Francisco Panteghini al 328 7021253

martedì 10 ottobre 2017

Nuovo video: visita al sito produttivo del Centro Lombricoltura Toscano

Nuovo video sul nostro canale You Tube con visita al sito produttivo del Centro Lombricoltura Toscano a fine settembre

giovedì 5 ottobre 2017

10 comandamenti del buon potatore

La potatura è una delle pratiche colturali che ci permette di interagire con lo sviluppo delle specie legnose (alberi o arbusti che siano). Può servire a indirizzare la crescita della pianta, ridimensionarla, renderla più sicura rispetto alla spinta del vento. Ma dobbiamo ricordare che la potatura è anche un intervento invasivo che provoca ferite all'albero e apre la strada a patogeni. Insieme alle ardue condizioni della vita in città (errato impianto, terreni poveri, calpestio, inquinamento) gli interventi di potatura errata sono la principale causa di degrado e morte delle alberature in contesto urbano.
Ecco quindi l'importanza di valutare bene come, quando e quanto potare. Sabato prossimo h 16.30 al Vivaio Cassia, via Vincenzo Tieri 200 a Roma dedicheremo una conferenza gratuita ai "10 comandamenti del buon potatore". Si tratta in realtà di consigli perchè leggi ferree in situazioni sempre complesse sono sempre pericolose semplificazioni. Ricordatevi comunque che potando state ferendo un essere vivente, quindi fatelo con la massima coscienza.
Relatore della conferenza sarà il prof. Francisco Merli Panteghini ospite di Luigi Pirozzi al Vivaio Cassia (suo sito www.amarelaterra.it). Seguirà poi la prima giornata tecnica dei Giardinieri BioEtici a Roma l'11 novembre e altre conferenze con cadenza mensile. Se sei interessato chiedi il calendario a info@amicogiardiniere.it o chiamando al 328 7021253.

sabato 30 settembre 2017

Conferenza sulla potatura ornamentale al Vivaio Cassia

Sabato 7 ottobre h 16.30 il vivaio Cassia ospita una conferenza gratuita sul corretto approccio alla potatura ornamentale. Relatore sarà il prof. Francisco Merli Panteghini, Giardiniere BioEtico (www.giardiniere.bio). Con un approccio fresco e operativo Panteghini farà riflettere sul fatto che prima di potare... bisogna pensare! Iniziando col conoscere l'albero e la sua forma naturale, la sua fisiologia e poi intervienire! Incontro gratuito ma i posti sono limitati. La sede è il Vivaio Cassia in via Vincenzo Tieri 200, Roma. Info e prenotazioni 328 7021253. Evento in collaborazione col Vivaio Cassia e l'associazione culturale Amico Giardiniere