sabato 13 gennaio 2018

Dove si trovano i Giardinieri BioEtici?

Da oggi puoi consultare questa mappa di Google dedicata e aggiornata che indica dove si trovano i Giardinieri BioEtici certificati e presto includerà tutti i membri della rete che garantiscano la stessa etica e supportino la stessa visione.

Le associazioni senza scopo di lucro che condividano la visione dei Giardinieri BioEtici (www.giardiniere.bio) possono aderire gratuitamente alla rete dei Partner garantendo ai loro soci accesso ai corsi di giardinaggio naturale, possibilità di richiedere conferenze gratuite, cofinanziamento di iniziative di divulgazione della cultura del verde, estensione di convenzioni in atto. Info Francisco Merli Panteghini 328 7021253

martedì 9 gennaio 2018

Aperte candidature per le aziende Partner Giardinieri BIoEtici 2018

Oggi (gennaio 2018) le aziende di giardinaggio certificate Giardinieri BioEtici sono presenti in 9 regioni italiane: Veneto, Fiuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Marche, Toscana, Lazio e Campania). Nel 2017 siamo stati per la prima volta ospiti con un convegno al Flormart di Padova, abbiamo organizzato oltre 10 incontri formativi tra conferenze informative e giornate tecniche, abbiamo iniziato collaborazioni con diversi sponsor di livello nazionale e internazionale e abbiamo iniziato a dialogare con molti altri interlocutori interessati al verde a vario titolo. Per questo abbiamo deciso di articolare la nostra strategia di promozione e penetrazione nel tessuto locale favorendo la nascita di reti una rete di lavoro, ovvero di accordi tra le aziende certificate per migliorarsi e raggiungere nuovi clienti interessati alla visione bioetica.

Nel 2018 nasce la certificazione “Partner Giardinieri BioEtici”, un attestato (che deve essere esposto nell'azienda che ne fa richiesta), riservato a fornitori, professionisti e altre aziende che collaborano con i Giardinieri BioEtici che ne condividano la visione. Le aziende che ne faranno richiesta potranno certificarsi fornendo referenze e pagando una quota annuale di 30 euro, ricevendo così il certificato, l'inserimento nella rete di lavoro (pagina dedicata on line) e un adesivo da esporre. Inoltre il Marchio concentrerà gli investimenti promozionali e gli eventi nelle aree dove sono attive le reti di lavoro, per supportarle in modo mirato. La quota annuale viene saldata con bonifico dell'importo concordato sul conto bancario dell'associazione di promozione sociale Amico Giardiniere che gestisce campagne di sensibilizzazione e divulgazione in accordo coi Giardinieri BioEtici all'iban IT79U0708420900049010020783, BCC della Marca, sede di Sottomarina Chioggia (VE).

Le aziende Partner Giardiniere BioEtico® si impegnano a rispettare i seguenti principi, sotto la loro libera responsabilità, sapendo che la violazione reiterata e documentata di questi principi potrebbe causare la perdita delle qualifiche per aderire alla certificazione di qualità.
1. dire sempre la verità ai propri clienti
2. garantire il risultato del proprio lavoro al cliente
3. offrire ai clienti garanzia di attecchimento delle piante di almeno 1 mese
4. offrire ai clienti garanzia di corretto funzionamento degli impianti tecnologici realizzati di almeno 1 anno
5. rispettare i termini di pagamento dei propri fornitori o avvisarli per tempo in caso di problemi o ritardi
6. presa di posizione per emarginare dal mercato le aziende non etiche o scarsamente professionali
7. esporre il marchio nella propria sede e tra i partner nel proprio sito web

sabato 6 gennaio 2018

I Giardinieri BioEtici sostengono il mese dell'Alleanza tra Umanità e Alberi

I Giardinieri BioEtici aderiscono al mese dell'Alleanza tra Umanità e Alberi (28 gennaio - 28 febbraio 2018): un mese di incontri e iniziative aperte in un calendario nazionale coordinato dal prof. Francisco Merli Panteghini, presidente dell'Associazione Amico Giardiniere di Chioggia, per riscoprire e celebrare il legame antico e vitale tra Umanità e Alberi. L'invito viene rivolto a tutto il territorio italiano per invitare tutti i soggetti interessati (cittadini, aziende, scuole, associazioni ecc.) a partecipare semplicemente comunicando le iniziative che hanno in programma o che desiderano organizzare su questo tema o altri affini (tutela del verde, conoscenza degli alberi, corsi di formazione, gestione sostenibile delle foreste, passeggiate, visita a alberi secolari, feste dell'albero, piantagioni ecc. ecc.) per costruire insieme un calendario eventi e occasioni di conoscenza e scambio reciproco tra realtà che a livello locale condividono lo stesso concreto impegno a favore di un rapporto rispettoso e sempre più consapevole del ruolo degli alberi nella nostra vita e nel futuro stesso dell'Umanità.
Sintetizzando in un motto "No Trees, no Man": senza alberi non c'è nemmeno l'Umanità. A partire dal riconoscimento di questo rapporto vitale l'invito è quello di ricostruire consapevolmente l'Alleanza. Chi ha bisogno di relatori per conferenze locali può contattare Amico Giardiniere che attiverà tramite la rete di associazioni amiche la ricerca del miglior professionista. Noi aziende certificate Giardinieri BioEtici ci siamo resi disponibili anche a contribuire con piccole sponsorizzazioni agli eventi locali (vedi la pagina Dove Siamo qui accanto). La data ultima per l'invio delle date da inserire nel calendario è il 18 gennaio, mentre il calendario verrà pubblicato il 21 gennaio. Per qualsiasi informazione potete contattarmi direttamente chiamando al 328 7021253 o scrivendo a info@amicogiardiniere.it

Nella prima foto una statua di S.Caterina da Siena, patrona d'Italia, emerge dalla corteccia di un pino domestico a Roma. Foto di Francisco Merli Panteghini

venerdì 29 dicembre 2017

Giornata Tecnica a Roma 4 febbraio

Programma Giornata Tecnica di Roma

Gestione alberi: potatura ed esame visivo VTA

Domenica 4 febbraio 2018, h 8.45 - 17.30

Relatori:

Maurizio Cipriani, perito agrario, arboricoltore esperto
prof. Francisco Merli Panteghini, Giardiniere BioEtico, formatore
Luigi Pirozzi, perito agrario, Giardiniere BioEtico, responsabile del servizio di giardinaggio dei Vivai Cassia

PROGRAMMA DEL MATTINO

Dalle 8.45 alle 9.00 registrazione partecipanti e caffè di benvenuto.

h 9-10.00 prof. Francisco Merli Panteghini: la reazione delle essenze legnose a tagli e rotture.

1. elementi di fisiologia vegetale
2. la teoria CODIT di Alex Shigo
3. possibili esiti da tagli corretti e scorretti

h 10-13.00 Maurizio Cipriani, elementi per iniziare l'esame visivo degli alberi (VTA):

1. Claus Mattheck e l'osservazione mirata dell'albero
2. Schema di analisi del VTA (Visual Tree Assessment )
3. Valutazione della vitalità dell'albero. L'indagine visiva viene effettuata considerando l'albero nella sua interezza e prendendo in considerazione la sua morfologia, il suo aspetto fisiologico e le sue caratteristiche biomeccaniche.
5. Identificazione di difetti più comuni.
6. Presenza di legno umido e funghi.

h 13-14 PRANZO CONVIVIALE h 13-14 PRANZO CONVIVIALE presso Ristornante Massima Serie in Via Maria Domenica Brun Barbantini 1, 00123 Roma. Sempre fuori dal GRA zona Cassia.
Antipasto: bruschette di terra e salumi;
Primo a scelta tra : mezze maniche all'amatriciana o tonnarelli Cacio e Pepe
Secondi: polletto alla brace
Vino, acqua e caffè costo 25 euro.
Segnalare se siete vegetariani o avete particolare allergie nella mail di iscrizione
PROGRAMMA DEL POMERIGGIO

H 14 -15.30 Relazione dell'informatore tecnico l'agrotecnico e arboricoltore Vittorio Morchio della ditta ARS produttrice di lame per arboricoltura, segacci, cesoie, aste da potatura. Prove dell'attrezzatura.

h 15-17.00 prof. Francisco Merli Panteghini e Luigi Pirozzi: Scopo e metodi della potatura degli alberi.

1. decido un obiettivo dunque poto
2. vantaggi nel rispettare la forma naturale dell'albero
3. primo: non nuocere. Evitare gli errori più comuni
4. diradamento
5. raccorciamento
6. riduzione
7. gestione di alberi senescenti
6. alberi in forme obbligate


h 17.00 -17.30 Consegna certificati di frequenza e foto di rito

COSTI, ATTESTATI E TERMINI DI ISCRIZIONE

Al termine distribuzione di attestati di frequenza semplice o certificati riconosciuti e foto ricordo. Iscrizioni entro il 26 gennaio 2018 scrivendo a info@amicogiardiniere.it o chiamando Francisco Panteghini al 328 7021253.

Per mantenere una struttura seminariale e permettere scambi alla pari tra i partecipanti il numero massimo di iscritti è di 20 persone.

Grazie al sostegno dello sponsor Lame ARS il costo di questa giornata tecnica è stato ridotto! In particolare ci sono tariffe:

Professionisti 50,00 euro + pranzo

Studenti 20,00 euro + pranzo (max 4 posti)

Per secondo partecipante della stessa azienda sconto 20% (non cumulabile con altre agevolazioni)

Sconti per associazioni (Associazione Ecologica Romana, Giardinando, Amico Giardiniere) e ordini convenzionati (Giardinieri BioEtici, Periti agrari, Architetti e Paesaggisti).

Il corso è riconosciuto dal Collegio Nazionale Periti Agrari per i crediti formativi ed è possibile richiedere ad altri ordini professionali il riconoscimento con procedure individualizzate dato che il certificato recherà numero di ore, programma e relatori.

L'iscrizione viene fatta inviando i propri dati via e-mail a info@amicogiardiniere.it e conferma facendo bonifico dell'importo concordato sul conto bancario dell'associazione Amico Giardiniere che gestisce l'organizzazione dell'evento all'iban IT79U0708420900049010020783, BCC della Marca, sede di Sottomarina Chioggia (VE).

Il pranzo si paga direttamente al ristorante. Per mantenere una struttura seminariale e permettere scambi alla pari tra i partecipanti il numero massimo di iscritti è di 20 persone.

Ritrovo al ristorante Arrosticino, pane e vino",
via Vincenzo Tieri 139, Roma a 200 m dal vivaio Cassia
Se avete bisogno di info chiamate Luigi Pirozzi al 338 5408617 evento facebook: https://www.facebook.com/events/513176715704634/

venerdì 22 dicembre 2017

Giornata tecnica a Udine 28 gennaio

Programma Giornata Tecnica di Udine

Nuovi approcci alla progettazione del giardino Il giardino terapeutico, arido, permaculturale e il Bioenergetic Landascapes®

Domenica 28 gennaio 2018, h 8.45 - 17.30

Relatori:

Andrea Iperico, Giardinieri BioEtico Certificato dott.Pietro Marè, arboricoltore e socio della SuperAlberi di Tarcento prof. Francisco Merli Panteghini, responsabile della comunicazione dei Giardinieri BioEtici Paolo Vergine, progettista e insegnate di giardinaggio naturale e permacoltura

PROGRAMMA DEL MATTINO

Andrea Iperico, l'approccio bioetico alla progettazione:
1.Prinicipi Bioetici - cos’è un giardino bioetico e su cosa si basa
2.Aspetti costruttivi - come preparare un giardino bioetico
3.Scelte progettuali - come scegliere le specie vegetali: l'uso di piante autoctone ed a basso profilo di gestione, prati fioriti
4. la fauna e l'entomofauna locale

Andrea Iperico, il Dry Garden
1.Aspetti costruttivi - come, dove e perché scegliere un giardino arido
2.Accenni agronomici - come preparare un dry garden
3.Specie vegetali adatte - relazioni tra clima, terreno e scelte vegetali

h 13-14 PRANZO CONVIVIALE (menù in definizione) presso l'agriturismo Il Vecchio Mulino, costo 25 euro. segnalare se siete vegetariani o avete particolare allergie nella mail di iscrizione PROGRAMMA DEL POMERIGGIO

H 14 -15 Relazione dell'arboricoltore Pietro Maròè, socio della SuperAlberi e autore del recente "La timidezza delle Chiome" edito da Rizzoli

h 15-16.30 Francisco Panteghini, il giardino terapeutico e il BioEnergetic Landscapes di Marco Nieri:
1. origine, principi e scopi del giardino terapeutico
2. rapporto tra il verde, salute e terapia
3. il giardino dei cinque sensi
4. il giardino del movimento e della manualità
5. effetti benefici e disturbanti dell' elettromagnetismo
6. la progettazione col Bioenergetic Landscapes di Marco Nieri

h 16.30-17.15 Paolo Vergine, : la permacoltura applicata in giardino
1.principi della progettazione secondo la permacoltura
2.esempi di realizzazione di verde in permacoltura

COSTI, ATTESTATI E TERMINI DI ISCRIZIONE

Al termine distribuzione di attestati di frequenza semplice o certificati riconosciuti e foto ricordo. Iscrizioni entro il 20 gennaio 2018 scrivendo a info@amicogiardiniere.it o chiamando Francisco Panteghini al 328 7021253. Per mantenere una struttura seminariale e permettere scambi alla pari tra i partecipanti il numero massimo di iscritti è di 20 persone.

Grazie al sostegno dello sponsor Superalberi il costo di questa giornata tecnica è stato ridotto! In particolare le tariffe sono:
Professionisti, 60,00 euro + pranzo ( Il certificato reca il numero di ore, i relatori e la traccia della giornata tecnica e serve per il riconoscimento dei crediti formativi dall'ordine di appartenenenza)
Studenti 20,00 euro + pranzo (max 4 posti)

Sconti per associazioni (Associazione Ecologica Romana, Giardinando, Amico Giardiniere) e ordini convenzionati (Giardinieri BioEtici, Periti agrari, AIPV, Architetti e Paesaggisti).

L'iscrizione dei professionisti viene fatta inviando i propri dati via e-mail a info@amicogiardiniere.it e conferma facendo bonifico dell'importo concordato sul conto bancario dell'associazione Amico Giardiniere che gestisce l'organizzazione dell'evento all'iban IT79U0708420900049010020783, BCC della Marca, sede di Sottomarina Chioggia (VE).

Il pranzo si paga direttamente al ristorante. Per mantenere una struttura seminariale e permettere scambi alla pari tra i partecipanti il numero massimo di iscritti è di 20 persone.

Ritrovo ristorante Al Vecchio Mulino
Via Palmanova 13/A, 33050 Porpetto, Udine
Tel.: 0431.60498 - 349.7860427
E-mail: info@ristorantealvecchiomulino.it

sabato 9 dicembre 2017

Nuovi Giardinieri Bioetici a Firenze e Venezia-Mestre

Si stanno certificando nuovi Giardinieri BioEtici. Diamo il benvenuto a Felix Friedl, oriundo tedesco, ma fiorentino di residenza e di accento che inaugura la presenza del marchio nella settima regione italiana, la bella Toscana. Potete scrivergli a giardinifelix@gmail.com, presto i dati completi dell'azienda verranno inseriti nella pagina "dove siamo" qui accanto.
Si certifica anche Jacob Roman, il primo giardiniere bioetico col passaporto straniero, da oltre 10 anni in Italia con grande esperienza di potature, abbattimenti e grandi manutenzioni. Opera nella zona di Mestre. Potete scrivergli a giardinifelix@gmail.com, presto i dati completi dell'azienda verranno inseriti nella pagina "dove siamo" qui accanto.
Altre selezioni sono in corso ma dobbiamo anche segnalare con rammarico il primo caso di giardiniere che perde la certificazione per comportamenti non etici. Non diffonderemo il nome della ditta, semplicemente la rimuoviamo dai nostri contatti e dalle nostre future collaborazioni. Anche questo dura ma chiara legge è una garanzia per il cliente finale.
I prossimi appuntamenti formativi saranno a fine gennaio a Udine con un adattamento del corso di Verona sui giardini terapeutici, dry garden e Bioenergetic Landscapes e una giornata a ROma il 4 febbraio dedicata alle potature, compartimentazione del legno, esame di stabilità (VTA). Presto gli eventi facebook (pagina molto attiva https://www.facebook.com/giardinieribioetici/) o se volete ricevere tempestiva comunicazione scrivete a info@amicogiardiniere.it per essere inseriti nella Newsletter.